Avvistare e studiare le balene nel Santuario del mar Ligure: un contributo alla conservazione del mare

Il programma Cetacean Sanctuary Research (CSR) costituisce un’opportunità unica per osservare balene e delfini nel Santuario del mar Ligure, nel loro ambiente naturale, e contribuire nel contempo alla loro sopravvivenza e alla conservazione delle popolazioni. Le crociere di ricerca di Tethys comprendono lo studio di otto specie, tra cui “balene” (balenottere comuni, capodogli) e delfini. Si tratta di un’opportunità unica per incontrare balene e delfini non in una semplice uscita di whale watching ma fianco a fianco con gli esperti. L’area di studio fa parte del Santuario Pelagos, la prima area protetta d’alto mare del mondo, che vanta probabilmente la maggior concentrazione di balene e delfini del Mediterraneo.

Molto più che semplice whale watching, le crociere di ricerca vi coinvolgeranno in tutte le attività condotte in mare;  tutti possono collaborare alla raccolta dati anche senza avere precedenti esperienze.

Un’esperienza straordinaria, incontrare i cetacei a fianco degli esperti

persone in barca con balenottera

Le crociere, di 6 giorni, si svolgono in mar Ligure, con partenza da Sanremo, da maggio a settembre. I partecipanti sono ospitati sul motorsailer “Pelagos” assieme a un team di biologi di grande esperienza e professionalità; l’ideale per chiunque abbia a cuore gli animali e l’ambiente marino. Lingua ufficiale a bordo è l’inglese.

È un’opportunità eccezionale anche per gli studenti di facoltà scientifiche che vogliano acquisire esperienza nelle metodologie di raccolta dati (tra cui foto-identificazione, studio del comportamento, bioacustica), con la possibilità di ottenere quote scontate e crediti formativi (CFU).

L’alloggio a bordo

Sul motorsailer “Pelagos” trovano posto un massimo di 11 partecipanti, 4 ricercatori e lo skipper. La barca, di 21 metri, è spaziosa e confortevole, ed è gestita in accordo con le regole di un turismo responsabile; è equipaggiata con la migliore strumentazione sia per la navigazione che per la raccolta di dati scientifici.