La vita su campo accanto ai ricercatori per contribuire alla conservazione dei delfini nella Grecia ionica

L’esperienza presso l’Ionian Dolphin Project: emozionanti incontri con i delfini e un costante coinvolgimento negli studi, anche per chi non ha precendenti conoscenze scientifiche

Fin dal primo giorno vi spiegheremo i vari aspetti della ricerca, vi mostreremo i vostri incarichi, e come utilizzare l’equipaggiamento in dotazione. Nei giorni successivi verrete direttamente coinvolti nelle varie fasi della raccolta e dell’elaborazione dei dati, permettendovi di fare pratica e approfondire le conoscenze dei vari metodi di ricerca sui delfini.

Inoltre terremo una serie di lezioni specifiche sul lavoro del cetologo e sui vari aspetti legati alla conservazione, oltre a coinvolgervi in discussioni informali. Abbiamo molto da imparare gli uni dagli altri!

ricercatori con delfino che salta
persone con delfini

I ricercatori IDP hanno alle spalle una lunga esperienza in fatto di divulgazone ad un pubblico di non-specialisti e si avvalgono, per le lezioni, di diapositive in PowerPoint, brevi video e altri mezzi audiovisivi. La parola chiave delle  presentazioni è “interattività” e sarete sempre invitati a partecipare attraverso domande o scambi di opinioni, anche riportando esperienze personali.

La qualità scientifica dei dati raccolti è assicurata grazie a un attento training dei partecipanti che fa sì che i dati vengano sempre raccolti nella maniera corretta e utile per le indagini. Se non vi doveste sentire a vostro agio con un determinato compito, o lo riteniate troppo complesso da svolgere, saremo sempre a disposizione per ulteriori chiarimenti, oppure ve ne sarà assegnato uno diverso.

L’attenzione verso la cultura locale è un aspetto molto importante e tutti i partecipanti al progetto saranno introdotti alle usanze e allo stile di vita greco. Questo vi permetterà di apprezzare questo meraviglioso Paese, trarre il massimo dal lavoro di gruppo e conoscere gli abitanti di Vonitsa.

Al fine di venire incontro ai gusti personali ed evitare qualunque disagio, vi incoraggeremo a esprimere preferenze alimentari, culturali, bisogni legati alla religione, o qualsiasi altra esigenza di cui tener conto in un gruppo multiculturale.

Al vostro arrivo alla base vi forniremo informazioni più dettagliate sul progetto e sulla vita di campo.

Incarichi dei partecipanti

La maggior parte del lavoro è condotto nel golfo di Amvrakikos. Tuttavia sarete coinvolti anche nel monitoraggio di una seconda area di studio,  all’interno del vicino arcipelago del mar Ionio greco. L’organizzazione di queste uscite dipenderà comunque dalle condizioni atmosferiche e dalle priorità del progetto.

sede IDP

I volontari partecipano ai survey giornalieri a bordo del gommone da ricerca, lavorando al  fianco dei ricercatori e contribuendo attivamente alla raccolta dei dati sul campo.

Durante la navigazione sarete coinvolti nella ricerca visiva di delfini, tartarughe marine, uccelli e altra fauna marina. Appena vengono avvistati i delfini, ci aiuterete a registrarne la distanza dalla barca e l’angolazione. Poi avremo bisogno di prendere nota della distribuzione spaziale dei cetacei, del numero di animali presenti (un compito piuttosto impegnativo in quanto i gruppi sono spesso di grandi dimensioni e in continuo cambiamento), di definire la composizione del branco secondo classi di età (numero di neonati, piccoli, giovani e adulti) e di registrare il comportamento dei delfini a intervalli di 5 minuti per tutta la durata dell’avvistamento. Inoltre, se gli animali si stanno alimentando in superficie, raccoglieremo con un retino le eventuali squame di pesce, che saranno poi conservate in specifiche provette catalogate al momento.

Al termine di ciascun survey in mare, tutti i dati raccolti vengono immessi in specifici database. Alla base di campo contribuirete all’inserimento dei dati e all’analisi delle foto digitali. Vi spiegheremo come elencare, nominare, tagliare e preparare le foto digitali per l’analisi delle pinne dorsali dei delfini. Dopo questa fase di preparazione dei dati, sarete poi coinvolti nella foto-identificazione dei singoli animali attraverso l’analisi dei segni sulle pinne dorsali, comparando le foto realizzate con il catalogo degli individui già identificati. Se assieme ai delfini saranno stati fotografati anche uccelli marini, se ne determinerà la specie e  le relative prede,  a volte visibili nel becco.

Ulteriori incarichi che volontari condividono con i ricercatori comprendono la manutenzione dell’equipaggiamento da ricerca e del gommone, la pulizia della casa, cucinare, lavare i piatti . Le persone di turno in cucina decideranno il menu della cena per quel giorno. Sranno forniti gli ingredienti necessari (se disponibili in paese). Incoraggiamo le persone non esperte in cucina a portare con sé delle ricette semplici da preparare, con cui si possono sentire più a proprio agio.

Le capacità  per partecipare a questo progetto sono essenzialmente una mente aperta, flessibilità e adattabilità a situazioni variabili, e desiderio di aiutare e imparare. Una certa dose di esperienza in fatto di computer costituisce sicuramente un vantaggio, ma non è strettamente necessaria.